Rateizzazione Equitalia: cos’è?

La Rateizzazione Equitalia, o anche rateazione Equitalia, rappresenta la possibilità di pagare l’importo del debito proveniente da una o più cartelle di pagamento notificate in un numero di rate mensili pari ad un massimo di 72 (6 anni) o 120 (10 anni), a seconda dei casi di seguito descritti.

Gli enti creditori non possono considerare inadempiente chi è in regola con i pagamenti delle rate, per cui Equitalia non può iscrivere, in tal caso, ipoteche, fermi amministrativi o qualsiasi altro tipo di riscossione coatta e, al pagamento della prima rata, è anche possibile richiedere la sospensione di un fermo amministrativo.

Quando è possibile richiedere la dilazione Equitalia?

Esistono più piani di rateizzazione basati sull’importo del debito da versare, nonché alcune situazioni particolari:

  • Piano Ordinario per debiti fino a 60.000 euro: ottenibile dichiarando temporanea situazione di obiettiva difficoltà economica, prevede fino a un massimo di 72 rate mensili, il cui importo minimo è di 50 euro. È possibile scegliere tra rate costanti o crescenti.
  • Piano Ordinario per debiti superiori a 60.000 euro: ottenibile dichiarando temporanea situazione di obiettiva difficoltà economica e presentando l’ISEE, prevede fino a un massimo di 72 rate mensili. È possibile scegliere tra rate costanti o crescenti.
  • Piano straordinario in caso di difficoltà di pagamento del piano ordinario: ottenibile dimostrando di non poter pagare il debito con il piano ordinario, se l’importo della rata risulta essere superiore al 20% del reddito mensile del nucleo familiare in base all’ISEE. Prevede fino a 120 rate di importo costante.
  • Proroga: ottenibile dichiarando un peggioramento della temporanea situazione di obiettiva difficoltà economica, se il piano di rateazione equitalia non è decaduto, utile ad allungare i tempi di pagamento ed è richiedibile una volta soltanto. Può essere ordinaria, ottenendo fino ad un massimo di ulteriori 72 rate, oppure straordinaria, fino ad un massimo di ulteriori 120 rate

Cosa succede invece se non pago? È possibile una dilazione?

A partire dal 22 Ottobre 2015, in base alla normativa attualmente vigente, in caso di mancato pagamento di 5 rate, anche non consecutive, si verifica la decadenza della rateizzazione.

Da considerare è che, seppure insorga la decadenza, è possibile saldare l’importo delle rate scadute per ottenere un piano di dilazione nuovo per l’importo rimanente e riprendere i pagamenti delle rate.

Consulenza Financial time sulla Rateizzazione Equitaliarateizzazione o dilazione equitalia

Una volta sgravate le cartelle esattoriali non dovute attraverso l’istanza di autotutela, Financial Time procederà a chiudere la tua posizione Equitalia richiedendo una rateizzazione delle cartelle esattoriali sostenibile, che ti permetta di saldare agevolmente il tuo debito residuo, così da poter stare finalmente tranquillo e liberarti dell’incubo di Equitalia!

Rateizzazione o Rateazione Equitalia ultima modifica: 2016-10-15T16:40:59+00:00 da Financial Time